Crea sito

Carlo Siega

Dopo il diploma in chitarra nel 2013 e la Laurea di II Livello con il massimo dei voti e la lode “B. Marcello” di Venezia nel 2014, Carlo Siega ha proseguito i propri studi presso l’IrMus della Scuola Civica di Musica “C. Abbado” di Milano, sotto la guida di Francesco Zago, e la ICTUS Academy a Bruxelles e il KASK di Gent in Belgio, con la supervisione di Tom Pauwels. Ha seguito masterclass con interpreti quali Elena Càsoli e Yaron Deutsch (Nikel Ensemble).
 
Premiato in concorsi tra cui il 7° Concorso Internazionale di Musica “Città di Treviso” sezione “Musica Contemporanea”, menzione speciale al Concorso per giovani talenti Val Tidone, e vincitore di borse di studio (S. Vinti, Research-led Performance promossa dalla Fondazione Cini e l’Orpheus Instituut di Ghent, Can Serrat Artistic Support, supporto artistico Movin’up promosso dal Ministero della Cultura Italiana e dall’associazione GAi), nel 2018 riceve il prestigioso Kranichsteiner Musikpreis per l’interpretazione ai Ferienkurse für die Neue Musik di Darmstadt.
 
Si è esibito in qualità sia di solista che in ensemble presso numerosi enti in Italia (Stagione Lirica Teatro La Fenice, Teatrino Palazzo Grassi e Fondazione E. Vedova a Venezia, Auditorium della Scuola Civica e Teatro Arsenale di Milano, Teatro Comunale M. Del Monaco di Treviso, TransArt Festival di Bolzano, Festival di Musica Contemporanea Italiana di Area Sismica e XXV Crisalide Festival a Forlì) e all’estero (SMOG, Nuits de Beau Tas, Ear To the Ground Festival e Kunstenfestival des Arts in Belgio, Izlog Festival in Croazia, Impuls Academy Festival in Austria, Time for Music Festival in Finlandia, Warsaw Autumn Festival di Varsavia in Polonia, SIRGA Festival, Universidad de Léon e Can Serrat Artistic Residency, IX Ciclo de musica Actual in Spagna, SoundSpaces a Malmö, Svezia).

Chitarrista stabile della Black Page Orchestra (Vienna), collabora attivamente come freelancer sia con interpreti e performers (Nicholas Isherwood, Tarek Atoui, exxj Ensemble, Sinfonietta Container) che compositori, eseguendo lavori di Giorgio Colombo Taccani, Chaya Czernowin (IL/USA), MAtthias Kranebitter (A), Klaus Lang (A), Simon Løffler (DK), Giovanni Mancuso, Luca Mosca, Pauline Oliveros (USA), Stefan Prins (BE), Alexander Schubert (D), Simon Steen-Andersen (DK), Frédéric Verriéres (FR).

È laureato con il massimo dei voti e la lode in Filosofia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia.